Image Alt

Blog

trekking al ghiacciaio Fellaria

Trekking al Ghiacciaio Fellaria in Lombardia. La Recensione

Tempo di Lettura 7 Minuti

Se stai cercando un escursione che ti porti in posti selvaggi allora il Trekking al Ghiacciaio Fellaria fa al caso tuo.

Il percorso si snoda tra laghi dall’acqua turchese, imponenti montagne e corsi d’acqua da guadare a piedi o con l’aiuto di piccoli ponticelli di legno per arrivare fino ai piedi del Ghiacciaio!

Tra le Alpi Lombardi della Valmalenco ti senti trasportato in un altro mondo e il paragone con l’Islanda è subito d’obbligo!

Vediamo allora come raggiungere il Ghiacciaio Fellaria, quali sentieri seguire e tutte le informazioni utili su questa escursione spettacolare in modo che anche tu possa andarci!

Indossa lo zaino che si parte!

trekking al ghiacciaio Fellaria
Ghiacciaio Fellaria Orientale

Trekking al Ghiacciaio Fellaria. Dove si trova?

Il Ghiacciaio Fellaria si trova in Valmalenco nella località di Lanzada (SO) nell’estremo nord della Lombardia.

Si tratta di uno dei ghiacciai più grandi delle Alpi Centrali ed un vero e proprio paradiso per trekkers e appassionati di montagna.

Per raggiungere il ghiacciaio e i sentieri glaciologici bisogna per prima cosa passare il Lago di Gera, un lago artificiale creato da una diga.

Da qui parte una grande vallata e un ripido sentiero ti porterà ai piedi del ghiacciaio.

Diga Alpe di Gera

Trekking al Ghiacciaio Fellaria. Da Dove si Parte?

Per incamminarsi lungo il sentiero devi lasciare l’auto al Parcheggio della Diga dell’Alpe di Gera (qui trovi il link a Google Maps).

Il parcheggio è abbastanza grande ed è gratuito!

Non farti fregare dal primo parcheggio nella località di Campo Moro, anche qui infatti c’è una diga ma se lasci la macchina qui il percorso si allunga di 3km, meglio proseguire no?

Trekking al Ghiacciaio Fellaria. Come si arriva al Sentiero?

Adesso che sai dove parcheggiare vediamo come si arriva alla Diga Alpe di Gera dalle città più vicine:

  • Da Sondrio ci vogliono 58min per percorrere 33km
  • Da Milano ci vogliono 2h e 50m per 178km
  • Partendo da Lecco sono 108km di strada e ci vogliono 1h e 54m
  • Partendo da Bergamo i km sono 149 e il tempo di percorrenza è di 2h  e 40m

Una volta arrivati a Sondrio prendere la deviazione SP 15 e andare in direzione Campo Moro – Lanzada passando attraverso la Valmalenco fino al parcheggio Alpe di Gera.

Se ti possiamo dare un piccolo consiglio valuta se dormire a Sondrio la sera prima!

Sondrio è molto carina, offre ottimo cibo e vino e vale la pena passarci qualche ora. Andare al Ghiacciaio Fellaria può essere un ottima opportunità per conoscere anche questa città.

trekking al ghiacciaio Fellaria, i Sentieri
I sentieri Glaciologici

Le Tappe per arrivare al Ghiacciaio Fellaria

Una volta lasciata l’auto devi risalire la Diga dell’Enel e una volta in cima puoi decidere se passeggiare intorno al Lago di Gera da versante Est o Ovest.

Noi abbiamo scelto di percorrere tutta la diga e passeggiare sul versante occidentale del lago, attenzione però perché il sentiero è in alcuni tratti sconnesso e molto ripido!

Se vuoi stare tranquillo consigliamo il giro dalla parte orientale del lago, questo è più lungo ma più facile da intraprendere.

In circa 1h e 30m si raggiungere il Rifugio Bignami (2.401m) e da qui si entra nel vivo dei 3 sentieri glaciologici della zona; l’A, B e C.

Seguendo i pallini blu si prosegue tra casette di pietra, fiumi e ponticelli. In primavera la neve è ancora presente per questo motivo è meglio essere attrezzati ed avere con sé dei ramponcini.

Sentiero Glaciologico Marson. Le Varie Opzioni

Qui sei libero di scegliere quale dei 3 percorsi seguire. Noi abbiamo scelto il percorso C che è conduce al Fellaria Orientale, quello che sempre si vede in foto per intenderci.

Abbiamo scelto il percorso C perché è leggermente meno faticoso, è di media lunghezza (1h e 30m da Rifugio Bignami) ed ha la vista più bella sul Ghiacciaio e il suo Lago.

D’estate qui è inoltre molto probabile vedere i piloni di ghiaccio staccarsi e tuffarsi appunto nel laghetto.

Esistono però altre 2 opzioni:

  • Il sentiero A, abbastanza breve e che conduce ad un laghetto che sorge sotto il Fellaria Ovest (circa 40min di cammino, è il più breve)
  • Il sentiero B invece è il più lungo e ripido e giunge al Ghiacciaio Fellaria Ovest che poi si unisce al sentiero C

Il sentiero B è sicuramente il più completo perché ti permette di vedere entrambi i ghiacciai, devi però mettere in conto qualche ora di trekking in più. A te la scelta!

Una volta arrivati in cima lo spettacolo ripaga tutte le fatiche e puoi avvicinarti al Ghiacciaio ma presta attenzione e non salirci se non con una guida locale abilitata!

trekking al ghiacciaio Fellaria
Sentiero Glaciologico C

Difficoltà e Dislivello

Il trekking al ghiacciao Fellaria è di media difficoltà, ricordati però quanto ti abbiamo detto sullo stato del sentiero ovest che porta al Rifugio.

Bisogna stare attenti al meteo prima di affrontarlo e ricordati che stai camminando in alta montagna quindi devi ricordarti cappello e crema solare.

Il dislivello non è eccessivo, si tratta infatti di 600m, il percorso è segnato e frequentato e non avrai problemi a trovare aiuto o informazioni in caso di bisogno.

Evita di avventurarti con il mal tempo e portati i ramponcini, potrebbero essere utili.

Travel Jam al Ghiacciaio

Durata del Trekking

Partendo da Alpe di Gera e arrivando al Ghiacciaio Fellaria Orientale attraverso il sentiero glaciologico C ci impieghi circa 3h e 30min andando a un passo medio e con varie pausa per godere del panorama.

Il rientro è più facile e veloce per cui calcola circa 2 ore e mezza.

Per completare il trekking quindi considera circa 6/7 ore dipendendo dal tuo passo e da quante soste vorrai fare.

Lago Alpe di Gera

Attrezzatura e Quando Andare

Qual è il periodo migliore per fare questa magnifica escursione?

Sicuramente la tarda primavera ed estate per il tempo mite e caldo anche in altitudine e per la probabile mancanza di ghiaccio.

In inverno il rifugio è chiuso e il tempo ed il freddo non sono dei migliori per questa camminata in montagna.

Cosa mi devo portare?

Secondo noi è buona norma portarsi sempre una giacca antivento, cappello, crema solare e ramponcini in tutte le stagioni.

La giacca, anche d’estate, è molto importante perché di fronte al Ghiacciaio la temperatura si abbassa e in caso di nuvole può far freddo.

PS ricordati di controllare il meteo sul sito dell’aeronautica Militare.

trekking al ghiacciaio Fellaria

Trekking al Ghiacciaio Fellaria. Cosa ne Pensiamo Noi

E ora passiamo ai nostri voti, Si perché a noi piace dare voti e pensiamo siano un utile metro di giudizio.

Noi diamo un voto da 1 a 10 a due categorie principali e a volte tre se mangiamo nel posto. Le categorie sono;

  • Bellezza del Trekking Voto 9
  • Pace dei Sensi voto Voto 8

Il trekking al Ghiacciaio Fellaria è di una bellezza disarmante, il paesaggio è selvaggio e imponente, se ami la montagna qui ti senti in paradiso! Voto 9, Meraviglioso

Il sentiero è molto frequentato dopo che è diventato famoso grazie ai social, per questo motivo è possibile trovare molte persone lungo il tragitto. Voto Pace dei Sensi 8.

Questa escursione è veramente tra le più belle che puoi fare in Lombardia e si aggiudica un ottimo 9! da Fare e Rifare!

Altri Trekking e articoli che ti possono interessare

Se vuoi scoprire  altri Trekking ed articoli di Viaggio eccoti accontentato:

Conclusione

Che ne pensi di questo Trekking lo Farai o lo hai già Fatto? Ti aspettiamo nei Commenti 🙂 

PS qua sotto ti lasciamo una tabella riassuntiva con tutto quello che devi sapere per fare questo trekking 😉

A presto amico e viva la vita!

PS Scrivere contenuti di qualità è una nostra grande passione, ma come immagini porta via molto tempo. Se con questo contenuto ti abbiamo aiutato offrici una birretta 😉

Tabella Trekking

Da Dove si parte: Diga Alpe di Gera 2026m

Link al Parcheggio: dove lasciare l’auto

Dove si Arriva/ Tappe:  

  • Tappa 1: Rifugio Bignami
  • Tappa 2: Ghiacciaio Orientale Fellaria
  • Tappa 3 (se si vuole): Ghiacciaio Fellaria Occidentale

Tipo di giro: Andata e ritorno con possibilità di pezzetto ad anello attorno al Lago di Gera

Durata: 3.30m andata, 2h ritorno

Periodo Consigliato: Primavera – Estate

Difficoltà: Medio

Luoghi di riferimento: Diga di Gera e Rifugio Bignami

Sentiero Numero: sentiero N-305 fino al Bignami poi Sentiero Glaciologico Marson parte C

Altitudine e dislivello: 2604m, dislivello in salita 600m

Attrezzatura usata e necessaria:

Inverno: Ramponcini, Ciaspole, Bastoncini, Cappello, vestiti invernali

Estate: Scarponi comodi, ramponcini, giacchetto (fa freddo vicino al ghiacciaio)

Pace dei Sensi: Voto 8, è una zona che sta diventando molto famosa per la sua bellezza, è possibile quindi trovare tanta gente lungo il percorso

Bellezza: Voto 9, Un posto per gli amanti dei paesaggi Selvaggi, ti sembrerà di non essere in Italia ma in Islanda

Siamo Thomas e Giulia. A Febbraio 2021 abbiamo lasciato il lavoro per Viaggiare a lungo Termine. Il nostro obiettivo? Aiutarti a Viaggiare in maniera Autentica e Low Cost condividendo le nostre esperienze di Viaggio e i Trekking in Giro per Il Mondo. Da quando siamo partiti abbiamo iniziato a lavorare come Content Creator e Nomadi Digitali. Unisci alla Nostra Community!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici