Image Alt

Blog

passeggiate da fare a torino

Sentieri e passeggiate da fare a Torino e dintorni

Tempo di Lettura 5 Minuti

Quando pensiamo a Torino le prime cose a cui pensiamo probabilmente sono il Museo Egizio e la Mole Antonelliana, ma non tutti sanno che Torino offre dei fantastici percorsi di trekking sia in città che nei dintorni, adatti a tutti i gusti e livelli.

Torino si trova infatti ai piedi delle Alpi e il suo territorio è davvero adatto per gli amanti della natura e delle passeggiate.


Se siete di passaggio a Torino e volete immergervi nella natura per qualche ora o qualche giorno ma non sapete dove lasciare le vostre valigie potete utilizzare uno dei comodi punti di deposito bagagli a Torino. Qui potrete lasciare le vostre borse o valigie e portare con voi solamente zaino, scarponi e bastoncini.

passeggiate da fare a torino

Passeggiate da fare a Torino. 5 consigli

 Prima di cominciare però vogliamo darvi delle indicazioni importanti su come affrontare il vostro trekking.

  1. Scegliete un percorso adatto alle vostre capacità fisiche, considerate sempre che il tempo può sempre cambiare, specialmente in zone di montagna;
  2. Viaggiate leggeri, non portatevi pesi inutili;
  3. Rispettate la natura e non lasciate rifiuti in giro: lasciate solo le vostre impronte;
  4. Scegliete un abbigliamento adatto;
  5. Se potete, specialmente nei percorsi fuori città, viaggiate in compagnia.

Dove andare quindi per fare un bel giro nella natura?


Sia a Torino che nei dintorni ci sono numerosi percorsi e sentieri, eccone alcuni tra i più adatti per gli amanti del trekking o delle passeggiate all’aria aperta.

  1. La Collina Torinese e l’anello verde
  2. Parco del Valentino
  3. Parco della Venaria Reale & Parco della Mandria
  4. Stupinigi
  5. Sacra di San Michele
  6. Parco Nazionale del Gran Paradiso

passeggiate da fare a Torino. 1) La collina Torinese

La Collina Torinese, si estende ad est della città ed è uno dei principali “polmoni verdi” di Torino.

I percorsi sono davvero tanti e possono essere personalizzati a seconda dei gusti e del tempo a disposizione. 

L’anello verde è il percorso escursionistico che si estende in questa zona, lungo circa 34 km con diverse zone boschive e vari luoghi di attrazione, uno tra questi  è la Basilica di Superga, uno dei punti più alti e panoramici della collina Torinese.

 I sentieri sono di facile e media difficoltà e hanno un dislivello che arriva fino a 500 metri; la durata varia a seconda del sentiero prescelto.

Ecco come è suddiviso l’anello verde in 6 diversi percorsi:

  • Sentiero 1: da Parco Leopardi al Faro della Vittoria (6 chilometri)
    Tempo di percorrenza: 2 ore e 30 minuti – Dislivello: 485 m
  • Sentiero 2: dal Faro della Vittoria a Reaglie (5.3 chilometri)
    Tempo di percorrenza: 1 ora e 45 minuti  – Dislivello: 400 m
  • Sentiero 3 da Reaglie alla Basilica di Superga (7 chilometri)
    Tempo di percorrenza: 2 ore e 30 minuti – Dislivello: 350 m
  • Sentiero 4: dalla Basilica di Superga al Parco del Meisino (5.4 chilometri)
    Tempo di percorrenza: 2 ore -Dislivello: 450 m
  • Sentiero 5: dal Parco del Meisino alla Madonna del Pilone (4.8 chilometri)
    Tempo di percorrenza: 1 ora e 45 minuti – Dislivello: 0 m
  • Sentiero 6: da Madonna del Pilone al Parco Leopardi (6 chilometri).
  • Tempo di percorrenza: 2 ore e 30 minuti – Dislivello: 485 m.

passeggiate da fare a Torino. 2) Parco del valentino

 situato lungo le rive del Po, offre una ricca flora e fauna e qualche piacevole visita culturale tra cui il Borgo Medioevale e il Castello Valentino. Ospita anche l’opera artistica la “panchina innamorata”, una panchina sulla quale sono seduti due lampioni intrecciati tra di loro.

L’accesso è gratuito ed è aperto al pubblico. Il parco non  presenta particolari difficoltà o dislivelli rilevanti. Il giro del parco può essere fatto in due ore circa e offre aree di servizio e di ristoro.

Nel parco è presente anche un percorso pluri-sensoriale pensato per i non vendenti.

passeggiate da fare a Torino. 3) Parco della Venaria Reale

Questo enorme parco alle porte della città di Torino offre percorsi di ogni tipo, naturalistici e storico – culturali.

Il Parco naturale “La Mandria” si estende, alle spalle della Reggia di Venaria Reale, sulle lievi pendici dell’altopiano e non presenta difficoltà particolari.

L’accesso gratuito e il parco è aperto dalle 8.00 alle 17.00.  Copre una superficie di 6.300 ettari di area tutelata. Il parco non presenta alcun dislivello rilevante. La durata varia a seconda del giro scelto. Il parco è attrezzato, ci sono aree di servizio e punti di ristoro. 

passeggiate da fare a Torino. 4) Stupinigi

Situato a circa 10 Km dalla città questo parco è stato voluto dai Savoia come luogo di residenza e di caccia. L’intera area non urbanizzata e in gran parte chiusa al traffico, consente la circolazione solo a piedi, in bici o a cavallo.

Il parco è aperto tutti i giorni e non ha orari particolari, non essendo recintato, ma si raccomanda la visita diurna.

Offre oltre 40 Km di percorsi e non presenta particolari difficoltà o dislivelli. L’area non offre punti di ristoro o fontane e non dispone di segnaletica o mappe lungo i sentieri, consigliamo quindi di essere autosufficienti. 

passeggiate da fare a Torino. 5) Sacra di San Michele

Proprio all’ingresso della Val di Susa si trova la Sacra di San Michele, un’abbazia arroccata sulla vetta del monte Pirchiano a circa 1000 metri di altitudine, a circa un’ora di strada da Torino.

L’abbazia è raggiungibile da diversi sentieri che attraversano boschi e offrono una magnifica vista delle montagne circostanti.

Se vi muovete con il treno da Torino, potete optare di arrivare alla Stazione di Sant’Ambrogio e da qui percorrere il cammino delle 15 croci della Via Crucis, sul sentiero 502. Il dislivello è di 609 mt. per circa 3 Km di passeggiata. Da considerarsi di difficoltà media, considerato il dislivello e la breve distanza.

passeggiate da fare a Torino. 6) PArco del gran Paradiso

Infine non possiamo non menzionare uno tra i luoghi più iconici per gli appassionati di trekking, il Parco Nazionale del Gran Paradiso, a circa un’ora e mezza o due di strada  a nord di Torino.

Questo parco offre oltre 500 Km di percorsi trekking con un dislivello che va dagli 800 metri del fondovalle fino ai 4.061 mt, vetta del Gran paradiso. Data la grandezza del parco sarebbe difficile suggerire un itinerario a discapito di un altro, quello che vi consigliamo è di consultare il sito ufficiale del parco, per scegliere il percorso in base ai vostri tempi e alle difficoltà dei sentieri.

Potrete anche optare per percorsi di più giorni se siete in vacanza a Torino per un periodo lungo.

Conclusione

Non ci resta che augurarvi buon trekking alla scoperta della bella Torino, per qualsiasi dubbio o domanda ti aspettiamo nei commenti 😉

Altri articoli che ti interessano

.

Siamo Thomas e Giulia. A Febbraio 2021 abbiamo lasciato il lavoro per Viaggiare a lungo Termine. Il nostro obiettivo? Aiutarti a Viaggiare in maniera Autentica e Low Cost condividendo le nostre esperienze di Viaggio e i Trekking in Giro per Il Mondo. Da quando siamo partiti abbiamo iniziato a lavorare come Content Creator e Nomadi Digitali. Unisci alla Nostra Community!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici