Image Alt

Blog

Salkantay Trek da solo

Salkantay trek da Solo fino a Machu Picchu. Guida completa

Tempo di Lettura 15 Minuti

Se vuoi andare a Machi Picchu esiste la possibilità di arrivarci facendo il Salkantay Trek da solo, una vera avventura che puoi percorrere anche senza bivaccare e campeggiare perché durante i 5 giorni di cammino ci sono vari ostelli/alloggi dove poter riposare e mangiare.

Il Salkantay Trek è uno dei cammini, liberi ed economici, che si possono fare al posto del Cammino dell’Inca per arrivare fino a Machu Picchu.

Si tratta di un percorso di trekking spettacolare che tanta gente percorre con guide e tour, tu però, grazie a questo articolo li freghi tutti e vai da solo risparmiando un sacco di soldini.

Cosa ti raccomandiamo noi quindi? Di fare assolutamente il Salkantay Trek da solo e soprattutto senza accampare!

Ovviamente se decidi di accampare potrai farlo, è pieno di zone di camping nell’area, ma assicurati di portarti una tenda leggera come questa adatta alle 4 stagioni, soprattutto se hai intenzione di farti altri trekking nella Cordillera Blanca come il Santa Cruz Trekking.

Tieni presente inoltre che è un trekking abbastanza impegnativo e con molta altitudine, ogni giorno dovrai camminare circa 20km con tante discese e salite che ti porteranno dai 4623m del passo Salkantay (devi acclimatarti bene) ai 2000m dove si adagia Aguas Calientes, il paesino dal quale entrerai a Machu Picchu.

Preparazione per il Salkantay Trek da solo

Sicuro durante le tue ricerche su internet o direttamente a Cusco ti sarà sorto il dubbio: “Ma si può davvero fare il Salkantay Trek da solo?”, la rispota è SI!

Leggendo su internet o chiedendo in giro per Cusco molte agenzie ti diranno che è pericoloso, ti puoi perdere, non c’è da dormire o non ci sono i trasporti etcetc.

Tutto questo non è assolutamente Vero ma penso che puoi immaginare da solo il perché dicano così…

Salkantay Trek da solo
Lungo il Canyon, Giorno 3

Difficoltà, Sicuro che lo posso Fare da solo?

Si, si e si! lo puoi fare da solo e non ci stancheremo di ripeterlo.

Noi non siamo Alpinisti o Camminatori con i super poteri! Ti assicuriamo che se lo abbiamo fatto noi lo puoi fare anche tu! Il trekking infatti non è mai tecnicamente difficile, devi solo prepararti a camminare per vari Km al giorno ed essere ben acclimatato per evitare il mal di Montagna.

Scopri qui cosa è il Mal di Montagna e come Prevenirlo

A fine articolo trovi una serie di Risposte alle Domande più frequenti in modo da chiarire alcuni aspetti 😉

Acclimatazione per il Salkantay Trek

Non scherzare con il Mal di Montagna, quindi prima di partire per questo cammino cerca di passare almeno 2 giorni (meglio se 3) a Cusco per abituarti al clima e all’altitudine.

La buona notizia è che puoi fare un sacco di cose in questi giorni come:

Non fare l’errore di dire, “eh ma io sono sportivo, mi alleno tutti i giorni”, purtroppo al mal di montagna non gliene frega nulla del tuo allenamento e alle prime salite lungo le strade di Cusco te ne renderai conto.

Salkantay Trek Da solo: Mappa e Descrizione

  • Durata: 4 Notti -5 Giorni
  • Distanza da percorrere: 74 Km
  • Costo del Trekking (tutto incluso) 900 soles in 2 persone (110€ per persona a Luglio 2022) + entrata a Machu Picchu (50€ noi abbiamo speso)
  • Difficoltà: Media

Per quanto riguarda il costo ne parliamo meglio nel paragrafo dedicato, tieni presente però che noi abbiamo fatto 5 notti e 6 giorni perché non avevamo fretta di tornare a Cusco. Puoi tranquillamente considerare circa 20€ in meno a persona se non fai una notte in più.

Queste sopra sono le informazioni generali del Trekking. Con un agenzia economica il costo del tour si aggira intorno ai 230€ senza avere tutto compreso.

Cosa portarsi per il Salkantay trek da solo

La preparazione dello zaino per affrontare questi 5 giorni è molto importante. Noi ci siamo portati uno zaino da 25L e uno da 40L (mezzo vuoto) e si è rivelato più che sufficiente per stare in cammino per 6 giorni.

La cosa più importante da tenere in mente è che passerai attraverso svariati climi, dal freddo intenso del Salkantay Pass fino al caldo umido della Selva.

Sapendo ciò e dalla nostra esperienza pensiamo che per affrontare il Salkantay Trek da solo hai bisogno di:

  • Scarpe da Trekking (meglio se a tacco alto)
  • Bastoncini da camminata
  • Cappello pesante la sera
  • Scaldacollo contro la polvere ed il vento ( i primi 2 giorni in altitudine)
  • Giacchetto antivento e antipioggia
  • Crema solare
  • Luce Frontale
  • 1 Felpa di Pile
  • Cambio Intimo
  • Leggings Termici per dormire la notte
  • 2L d’acqua che poi riempirai durante il cammino nei rifugi o nei negozietti lungo il cammino
  • Qualche snacks da Cusco (dove costano la metà)
  • Pantalone Trekking invernale (primi 2 giorni) e Pantaloncino Trek leggero (per il resto)
  • 3 magliette tecniche traspiranti da usare a rotazione
  • Intimo e 2/3 Calze da trekking

Puoi fare a meno di portarti il telo per la doccia (portati un Air Towel che si compra su amazon a 10€ ed è leggerissimo), il sacco a pelo, giacchetto super pesante (vestiti a strati e solo l’ultimo strato usa il giacchetto antivento e pioggia ma leggero).

Ad ogni modo, cerca di non superare i 5/6 Kg di peso dello zaino 😉

Salkantay Trek da solo
Machu Picchu

Comprare i Biglietti per Machu Picchu

Questo è un tasto dolente. Purtroppo le agenzie, soprattutto in alta stagione come giugno e luglio, tendono a comprare tutti i biglietti disponibili per poi rivenderli.

Hai quindi 2 opzioni:

  1. Pianifichi con molto anticipo e fissi il giorno in cui arrivi a Machu Picchu e li compri online (pagina di acquisto)
  2. Fai il giro delle agenzie di Cusco prima di partire per intercettare i biglietti rimasti (ovviamente venduti a prezzo più alto)

Ora non ti preoccupare, i biglietti si trovano sempre anche seguendo l’opzione 2 (come abbiamo fatto noi), l’unica cosa è che devi sbatterti nella ricerca e girare varie agenzie fino a quando non ti danno il biglietto in mano.

Noi siamo partiti senza, sulla fiducia che ce lo avrebbero trovato e ci è arrivato alle 9 di sera del giorno prima della salita a Machu Picchu.. abbiamo avuto un po’ d’ansia di esser stati fregati però è andato tutto bene.

Se vuoi star tranquillo, pretendi che diano il biglietto e se ti dicono che non è possibile.. cambia agenzia e troverai chi ti accontenta.

Perché farlo da Solo e non con la Guida

Ci sono almeno 3 validi motivi per Fare il Salkantay Trek da solo:

  1. Farlo in Solitaria costa la metà
  2. Il Sentiero è facile e con l’aiuto di Maps.Me non hai bisogno di nessuna guida per percorrerlo (se sei indeciso su quale bivio prendere ti basta aspettare un gruppo o chiedere a chi incontri, tutto il tragitto è trafficato)
  3. Ci sono alloggi e cibo durante tutto il Trek, quindi non hai bisogno di portarti peso con te e quindi non hai bisogno di un tour che ti gestisca la logistica del trekking

Infine, quanto è bello dover stare solo ai propri orari? 🙂

Salkantay Trek da solo
laguna Humantay

Clima e Periodo migliore?

Durante il Salkantay Trek attraverserai due stagioni completamente opposte tra loro: il Freddo secco e pungente delle Ande con le gelate notturne ed il caldo umido della selva.

Detto in parole povere, devi resistere al freddo il primo giorno e mezzo e poi potrai camminare a maniche corte 😉

Il periodo migliore è senza dubbio la stagione secca che va da Aprile a Ottobre, durante questi mesi infatti la nebbia che avvolge Machu Picchu è molto meno intensa e ci sono più giornate di sole (noi abbiamo beccato un po’ d’acqua comunque) e sulle montagne i temporali e nevicati sono molto più rari.

Quanto dura? devo Portare Cibo e Acqua?

Il trekking dura 5 giorni e nei prossimi paragrafi vediamo il percorso giorno per giorno.

Per quanto riguarda le provviste cerca di portarti qualche snack direttamente da Cusco (lungo il sentiero costano il doppio!) e parti con 2L d’acqua che puoi ricaricare con l’acqua che ti offrono i rifugi per cena e colazione.

Noi facendo così abbiamo risparmiato svariati Soles.

Salkantay Trek da solo
Alba ai piedi del Salkantay

Salkantay Trek da solo | Giorno 1

Da Cusco a Soraypampa fino alla Laguna Humantay

Il Salkantay Trek fino a Machu Picchu comincia nella località di Mollepata, a circa 2 ore di bus dalla città di Cusco.

Per arrivare a Mollepata da Cusco devi prendere la Combi (piccoli van per il trasporto passeggeri) che parte dalla Avenida Arcopata con Calle Apurimac (Se usi Maps.Me ti basta scrivere nella barra di ricerca “Collectivo to Mollepata). Il costo è di 20 soles per persona.

La Van parte solo quando si riempie quindi probabilmente ti toccherà aspettare un po’ di tempo, noi abbiamo aspettato 30 minuti. I Locali ti diranno che l’unica Combi parte alle 4.30 del mattino ma non è vero, noi siamo andati alle 8 e siamo partiti alle 8.30, quindi non c’è bisogno di fare una “levataccia”.

Appena arrivati a Mollepata si paga l’entrata al parco (20 soles) e da qui hai 3 opzioni:

  • Vai a piedi da Mollepata a Soraypampa (17km), secondo noi è inutile perché è tutto per strada
  • Fai metà percorso in taxi e poi a piedi gli ultimi 8km
  • Andare diretto a Soraypampa con un Taxi. Opzione da noi consigliata

Noi abbiamo condiviso il taxi con altri 3 francesi e abbiamo speso 20 soles a testa e crediamo di aver fatto la scelta giusta. Cerca di organizzarti con altri passeggeri quando prendi il taxi per negoziare meglio il prezzo perché altrimenti ti fanno richieste assurde!

Una volta preso il Taxi arrivi a Soraypampa in circa 1 ora, noi alle 12 spaccate siamo scesi appunto dalla macchina pronti a conquistare la laguna Humantay!

Prima però siamo andati alla ricerca del rifugio per la notte e abbiamo optato per il Rifugio Nacho, Trovi tutte le informazioni sugli alloggi lungo il Salkantay qui: Dove Alloggiare durante il Salkantay Trek.

Ascesa alla Laguna Humantay

Il primo giorno del trekking consiste semplicemente nel raggiungere la bella Laguna Humantay, incastonata sotto il grande Nevado omonimo, è sicuramente una delle attrazioni più belle del trekking.

Il momento migliore per salire alla laguna è alle 13, quando tutti i tour giornalieri fanno rientro a Soraypampa per incamminarsi verso Cusco. Questo è il tuo momento per salire e goderti la laguna “quasi” in solitaria.

Arrivare alla laguna è molto semplice e si tarda 1h e mezza camminando in costante salita (300m di dislivello), prenditi il tuo tempo, è un ottimo esercizio per scaldare i motori per il giorno successivo 😉

Portati da Cusco un pranzo al sacco e goditelo sulle rive di questo lago turchese, sarà un momento senza prezzo!

Dati del Trekking

  • Distanza percorsa: 7,5km
  • Luogo da inserire su Maps.Me: Humantay Ccocha
  • Dislivello: 300m in salita e stesso in discesa
  • Durata: 1h e mezza salire, 1h a scendere
  • Punto più Alto: Laguna Humantay a 4221m

Salkantay Trek da Solo
Vicini al Passo Salkantay

Salkantay Trek da solo | Giorno 2

Da Soraypampa a Chaullay

Questo è sicuramente il grande giorno! Il più bello in assoluto ma anche il più faticoso del Salkantay Trek.

Il nostro consiglio è di svegliarsi presto al mattino e di partire presto, noi eravamo in marcia alle 6, per 3 motivi:

  • Vedere le prime luci dell’alba che colorano l’immenso Picco del Salkantay
  • Per guadagnare tempo prezioso visto che la tappa è abbastanza lunga e con dislivello
  • Anticipare i Gruppi guidati ed evitare il “traffico”

Le prime 3 ore sono le più dure, sono in costante salita verso il Passo Salkantay (4638m) il più alto di tutto il cammino. Questo è il giorno dove puoi davvero mangiarti un cinghiale intero al mattino perché tranquillo.. brucerai tutte le calorie!

La salita è costante ma ad ogni passo si aprono viste pazzesche sulle montagne innevate, creste rocciose e sulle vallate andine. Vai con calma e Goditi al massimo questi 8km!

Dal Passo a Chaullay

Una volta in cima al passo, credici non vuoi più scendere.. è troppo bella la vista da lassù. Dopo mezz’ora di assidua contemplazione delle montagne è ora di scendere ed affrontare i 14km restanti ed i 1.700m di discesa.

Scendendo incontrerai vari paesini dove potrai acquistare acqua e qualcosina da mangiare se non ti sei preparato il giorno prima (noi ci siamo fatti fare 4 panini in un piccolo market dietro al Rifugio di Nacho il giorno prima).

Verso le 3 del pomeriggio siamo arrivati a Chaullay dove abbiamo trovato riparo al Camping El Goyo dove ci aspettava una camera matrimoniale, Wi-Fi, una doccia calda (ma niente asciugamano) e un po’ di Zanzare Maledette.

Il posto è immerso nel verde e comodo ma ne parliamo meglio nell’articolo dedicato a Dove Dormire Lungo il Salkantay Trek .

Dati del Trekking

  • Distanza percorsa: 22km
  • Luogo da inserire su Maps.Me: Chaullay
  • Dislivello: 780m in salita e 1.700m in discesa
  • Durata: 3h a salire al passo, 5h a scendere fino a Chaullay
  • Punto più Alto: Passo Salkantay a 4638m

Salkantay Trek da solo
Vista sulla selva

Salkantay Trek da solo | Giorno 3

De Chaullay a Lucmabamba

Iniziamo il 3 giorno con risveglio posticipato alle 6.30 per riprenderci dalla giornata precedente. Alle 7.15 dopo la colazione a base di pane e marmellata, 1 uovo e caffè siamo di nuovo in cammino verso Lucmabamba, punto finale della terza tappa.

Dopo i primi 3km per strada di terra e in forte discesa si raggiunge un ponte dove confluiscono 3 fiumi, poco prima del ponte c’è un sentiero che scende sul fianco del canyon e ti porta a un ponticello che unisce l’altro versante e si unisce ad un sentiero stretto roccioso che serpenteggia lungo il fianco della montagna.

Prendere questo sentiero al posto di proseguire per la strada rende il Trek molto più panoramico e divertente.

Ogni tanto il sentiero si apre ed entra in piccole spianate erbose dove vari baretti offrono panini e succhi di frutta (4 soles cada uno), sono ottimi punti dove fare una pausetta e fare merenda (Su Maps.Me li trovi con il nome di Winaypocco e Lloska Mayu).

Il cammino prosegue per il Canyon del Fiume Santa Teresa ed è principalmente piano o leggermente in discesa. Con Maps.Me non ti puoi perdere ed è costantemente battuto da Tour privati che ti guardano come un alieno 😉

Non c’è nessuna difficoltà tecnica durante il cammino solo bisogna prestare attenzione ad alcuni passaggi corti dove il terreno è franoso da passare velocemente per evitare cadute di sassi. Ad ogni modo non è niente di difficile.

Uscirai dal canyon raggiungendo il piccolo centro di Playa Sahuayaco dove ti puoi riposare e cercare un caffè/ristorante dove pranzare. Noi ci siamo fermati al Cafè el Mirador che si trova passato il centro del paese e ricongiungendosi alla strada principale.

I panini erano buonissimi, super ripieni ed economici (4 soles a panino) rispetto ai concorrenti, lo consigliamo.

Da la Playa Sahuayaco a Lucmabamba

Dopo un oretta di pausa siamo ripartiti per gli ultimi 30 minuti di cammino in direzione Lucmabamba e al mitico Refugio de Mery dove abbiamo passato la notte, o meglio, la migliore Notte del Salkantay Trek!

Mery oltre ad offrire doccia calda, una stanza grande, una buonissima Cena e Colazione, una comoda terrazza dove riposare prima di fare il tour delle piantagioni di Caffè (ti fa lavorare i chicchi di persona) per soli 10 soles. Esperienza Bellissima!

A Lucmabamba si sta davvero bene, il clima è caldo, si è immersi nel verde e nel caffè. Inoltre se hai ancora forza e voglia di camminare ci sono vari belvedere vicino al paesino. Qui abbiamo conosciuto una coppia di spagnoli che si erano innamorati del posto e hanno deciso di rimanere una notta in più per riposarsi, un ottima scelta che consigliamo a tutti!

Dati del Trekking

  • Distanza percorsa: 19 km
  • Luogo da inserire su Maps.Me: Winaypocco, Playa Sahuayaco, Refugio de Mery
  • Dislivello: 100m in salita, 880m in discesa
  • Durata: 6/7 Ore
  • Punto più Alto: 2.870m

In cammino verso Aguas Calientes

Salkantay Trek da solo | Giorno 4

Da Lucmabamba a Aguas Calientes

Questa è l’ultima tappa del Salkantay Trek vero e proprio, infatti il 5 giorno rimane solo da fare la salita a Machu Picchu il giorno seguente.

è una tappa abbastanza tranquilla ma al tempo stesso lunghetta che ti farà arrivare a destinazione abbastanza stanco.

Per le 7 siamo di nuovo in cammino dopo un enorme colazione nel Refugio de Mery. Caffè, uova, avocado, pane e formaggio tutti prodotti in casa ci danno l’energia necessaria per affrontare l’ultima salita di 700m di dislivello che ci porta al belvedere di Llactapata da dove si può scorgere sulle creste montane opposte la sagoma di Machu Picchu.

Dopo 2 ore siamo in cima e qui ci si può riposare in verdi prati battuti dal sole prima di 6km di incessante discesa (1000m) che ci portano a valle (abbiamo maledetto il fatto di non avere i bastoni con noi).

Si continua per l’assolata valle e si passa a “due passi” da un immensa cascata che sgorga dal cuore della montagna prima di arrivare alla Hidroelectrica.

Da Hidroelectrica a Machu Picchu

Qui a Hidroelectrica pullula di piccoli ristorantini e negozietti dove pranzare o fare rifornimento di cibo e bevande prima di incamminarsi per gli ultimi 10,4km che ci separano da Aguas Calientes.

Il nostro consiglio è di pranzare qui perché i prezzi sono più economici e recuperare un po’ di energie.

Con la pancia piena si riprende il cammino seguendo i binari del treno che attraversano la boscosa valle e il costeggiano il Fiume Urubamba. Il cammino è comodo e pianeggiante e si percorre in 2 o 3 ore, per chi vuole ci si può fermare a rinfrescarsi in qualche torrente che si unisce al grande fiume 😉

Aguas Calientes

Finalmente si arriva a Aguas Calientes che ovviamente è un paesino tutto in salita …

Qui è veramente il paese dei Balocchi per i turisti e puoi incontrare davvero di tutto a prezzi doppi o tripli rispetto al resto del Perù! Quind pensate bene alle vostre spese 😉

Vicino la piazza centrale si trova il museo dove poter apporre il timbro di Machu Picchu sul passaporto. Per essere sicuro di trovarlo chiedi in ostello/hotel dove si trova esattamente.

Nonostante gli alti prezzi in Machu Picchu è possibile trovare alloggi poco costosi e cibo a buon mercato. Noi abbiamo dormito all’hotel Hatun Wasi per 18€ a notte Totali e si può mangiare al mercato locale al secondo piano dove il classico menù con zuppa + piatto principale viene offerto per 15 soles.

Dati del Trekking

  • Distanza percorsa: 22 km
  • Luogo da inserire su Maps.Me: Llactapa, Intihuatana, Machupicchu Pueblo
  • Dislivello: 700m in salita, 1050m in discesa
  • Durata: 7/8 Ore
  • Punto più Alto: 2.736m al Belvedere Llactapata

Salkantay Trek da solo | Giorno 5

Finalmente a Machu Picchu

Il 5 giorno è il grande giorno: Si sale a Machu Picchu!

Il nostro biglietto era delle 6 di mattina così abbiamo messo la sveglia alle 4, ritirato il Box Lunch in portineria (offerto dall’hotel visto che non potevamo mangiare la colazione) e alle 4 e 30 siamo in marcia verso la scalinata che porta all’entrata della città perduta.

La salita alla città è duretta ma con il fresco del mattino è quasi un piacere camminare (Ps se come Tommy sudate un casino, portatevi una maglia di ricambio per cambiarvi una volta in cima, non vorrai stare bagnato tutto il giorno?).

Si può arrivare in cima anche prendendo una delle navette che parte da Aguas Calientes per 15$ (solo andata) ma se stai facendo il Salkantay Trek da solo mica potrai saltare l’ultima tappa così.. non è vero? e poi sai quante birre si possono comprare con 30$ in Perù??

Infine direttamente all’ingresso puoi contrattare una guida se vuoi qualcuno che ti spieghi l’affascinante storia della città e degli Inca, noi abbiamo optato per andare da soli perché Tommy c”era già stato e ha fatto da Cicerone (per quel che si ricordava)

Alcuni consigli su Machu Picchu

Quando visiti Machu Picchu ricordati queste 5 cose per ottenere il massimo dalla tua visita:

  • Scegli il Tipo di biglietto che più ti ispira. Qui trovi una guida alla scelta
  • Ricordati che non puoi tornare indietro o rifare il circuito comprato per più di 1 volta.. passeggia quindi con calma
  • Portati un giacchetto antivento, se non c’è il sole fa freschino lassù
  • Se devi rientrare a Cusco lo stesso giorno prendi l’entrata delle 6 per avere tempo di tornare alla Hidroelectrica entro le 2 di pomeriggio
  • Se non vuoi avere fretta stai due notti ad Aguas Caliente per poter stare a Machu Picchu quante ore ti pare

Dove Dormire durante il Salkantay Trek da Solo

Abbiamo scritto un articolo ad Hoc su dove dormire quando si fa il Salkantay Trek da Solo. Qui trovi tutti i numeri di contatto dei Rifugio che abbiamo usato noi, il costo e che servizi offrono.

Trovi tutte le informazioni qui: Dove Alloggiare durante il Salkantay Trek

Salkantay Trek da solo
Salendo verso il passo Salkantay

Quanto costa fare il salkantay trek da solo?

Ecco le spese principali che dovrai sborsare durante questa settimana di trekking (tutte le spese fanno riferimento a Luglio 2022):

  • Costo per Pasto (Cena, Colazione o Pranzo) 15 Soles per persona (quasi 4€). Calcola 45 Soles al giorno per persona.
  • Entrata al Salkantay 20 Soles pp (quasi 6€)
  • Alloggio per notte per 2 persone 60 Soles
  • Trasporto da Cusco a Soraypampa circa 50 Soles a persona
  • Trasporto in Bus da Hidroelectrica a Cusco circa 50 Soles a persona
  • Notte a Aguas Caliente economica 40 Soles a persona per Notte
  • Pasto a Aguas Caliente al Mercato 15 Soles, Menu economico nei ristoranti 25 Soles per persona
  • Entrata Machu Picchu online 35USD se l’acquisti tramite bagarinaggio dai 45 ai 50 USD

Queste sono le spese principali da affrontare durante questo cammino che sta diventando purtroppo sempre più costosetto anche se ancora alla portata di tutti.

Come tornare a cusco

Per tornare a Cusco da Aguas Calientes hai 2 opzioni tra le quali scegliere.

La più Costosa e rapida è prendere il treno che da Aguas Calientes va a Cusco della compagnia PeruRail per un costo di almeno 65$ a tratta a persona e ci mette 4 ore… sono davvero un sacco di soldi e noi lo scongliamo.

L’altra opzione è raggiungere l’Hidroelectrica camminando 10km da Aguas Calientes e prendere un bus di rientro a Cusco. Se scegli questa opzione devi arrivare all’Hidroelectrica tra le 12 e le 14 per trovare un passaggio. Probabilmente troverai un passaggio anche più tardi, ma meglio non rischiare.

In Bus il costo medio è di 50 soles per persona e il tragitto dura tra le 5 e le 7 ore in base al traffico, insomma preparati a tornare a Cusco per le 8 di sera.

Salkantay Teek da solo

Conclusioni e Altri articoli

Adesso che hai letto questo articolo sai tutto quello che ti serve per fare il Salkantay Trek da solo, senza aiuto di una guida.

Se hai domande o dubbi o semplicemente vuoi salutarci lasciaci un commento! Ti lasciamo alcuni articoli che ti potrebbero interessare:

PS non ti perdere le FAQ e domande Frequenti sul Salkantay Trek

PS Scrivere contenuti di qualità è una nostra grande passione, ma come immagini porta via molto tempo. Se con questo contenuto ti abbiamo aiutato offrici una birra

.

Siamo Thomas e Giulia. A Febbraio 2021 abbiamo lasciato il lavoro per Viaggiare a lungo Termine. Il nostro obiettivo? Aiutarti a Viaggiare in maniera Autentica e Low Cost condividendo le nostre esperienze di Viaggio e i Trekking in Giro per Il Mondo. Da quando siamo partiti abbiamo iniziato a lavorare come Content Creator e Nomadi Digitali. Unisci alla Nostra Community!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici