Image Alt

Blog

cosa fare a lanzarote in 5 giorni

Cosa Fare a Lanzarote in 5 giorni

Cosa fare a Lanzarote in una settimana? Se stai per partire per questa bellissima isola in questo articolo trovi una bella lista di cose imperdibili da vedere e fare.

Abbiamo vissuto su quest’isola per 48 giorni e abbiamo avuto modo di scoprire ogni angolo di questa terra selvaggia.

L’impressione quando arrivi è di essere arrivati su un altro pianeta. Terra brulla e desertica condita da vallate di lava nera e coni vulcanici spuntano in ogni angolo.

Si tratta di una metà perfetta per scalare qualche vulcano, passeggiare nel deserto e godere di un mare cristallino.

Lanzarote Periodo Migliore per andare

Lanzarote è visitabile tutto l’anno grazie al suo clima caldo mitigato dal vento e alle pochissime piogge che colpiscono l’isola.

Le temperature sono sempre tra i 18 e i 30 gradi con i mesi invernali leggermente più freschi.

Il periodo migliore per andare è l’inizio dell’autunno, quando gli Alisei si calmano o durante la primavera per sfruttare le giornate lunghe e non ancora calde dell’estate.

Durante l’inverno le temperature e le giornate sono piacevoli ma non sempre fa abbastanza caldo per andare in spiaggia. D’altro lato l’inverno è ottimo per chi preferisce camminare, fare trekking e visitare l’isola con meno turisti.

Cosa Fare a lanzarote – giorno 1, Grotte e spiagge Bianche

Il primo giorno ti consigliamo di visitare il nord-est dell’isola per iniziare a scoprire le calette selvagge e le grotte vulcaniche dell’isola.

Per prima cosa dirigiti verso il paesino di Punta Mujeres, un ottimo posto per pranzare. A pochi km dal paese di pescatori si trova la Cueva de las Palomas, un tunnel immenso che può essere percorso con torce e un buon equipaggiamento.

Se non sei troppo avventuroso puoi fermarti all’inizio della grotta per vedere cosa si nasconde sotto le antiche colate laviche che hanno creato questo tunnel.

Dopo questa visita fai tappa a Punta Mujeres per un bel pranzo o vai sud fino a Guatiza per visitare il bellissimo Jardin de Cactus, un grande giardino con specie di cactus che procedono da tutto il mondo! è imperdibile!

Infine concediti un po’ di relax e dirigiti verso Orzola seguendo la costa.

Sulla destra piccole spiagge di sabbia bianchissima si intervallano alla colata lavica. La più famosa di queste è Caleton Blanco, dove puoi goderti un mare caraibico.

Cosa Fare a lanzarote – giorno 2, Los Gracioseros

Il secondo giorno è una vera avventura. Dirigiti sempre verso nord fino ad arrivare al paesino di Ye dove puoi lasciare la macchina e partire alla conquista del Vulcano Corona, il più alto dell’isola.

Con un sentiero di 2km e 200m di dislivello puoi arrivare fino al grande cratere e godere di un bellissimo paesaggio e puoi girare in torno alla grande bocca eruttiva per vedere questo paradiso da varie angolazioni.

Da qui poi spostati verso il mirador del Rio, parcheggia la macchina alla Finca la Corona e percorri il Cammino de los Gracioseros. Si tratta di un antico cammino di pietra che si snoda lungo le immense scogliere della costa ovest e conduce fino alla bellissima spiaggia del Risco.

Si tratta di un cammino di 3,5km con un dislivello di 300m (solo andata).

La spiaggia è poco frequentata, il mare è calmo e celeste e si ha una bellissima vista su La Graciosa, l’8 isola dell’arcipelago. Passerà la giornata qui non ha prezzo.

Risali la scogliera al tramonto per vedere dall’alto il gioco di colori che il sole, le nuvole e le rocce ti offrono. Non te ne pentirai

Cosa Fare a Lanzarote – giorno 3, Teguise e Famara

In questa giornata visita la costa ovest dell’isola per scoprire altri angoli di Lanzarote come la antica capitale Teguise , la kilometrica spiaggia di Famara e il Deserto di Soo.

Il giorno migliore per visitare lo storico paese di Teguise è la domenica, quando la piazza e le vie del paese si riempiono di gente e colori per via dell’enorme mercato artigianale che si svolge.

Passare una mattinata tra le bancarelle con una sosta nei vari “caffé” del paese è un ottimo modo per scoprire la vita sull’isola.

Pranza in uno dei tantissimi ristorantini tipici e poi dirigiti alla Caleta de Famara che dista solo 15km. Qui l’immensa spiaggia è popolata da tantissimi surfisti ed è ottima meta per un bagno rinfrescante o una passeggiata in riva.

Se ti piace camminare percorri il paesino di Famara e segui la costa fino ad entrare nel Deserto di Soo, un piccolo deserto protetto da 5 bellissimi vulcani.

Qui ti sembrerà di essere su un altro pianeta.

cosa fare a lanzarote in 5 giorni

Cosa Fare a Lanzarote – Giorno 4, I Vulcani

Il 4 giorno usalo per esplorare gli splendidi parchi di Timanfaya e il Parco de los Vulcanes.

Quest’area così selvaggia e brulla regala a Lanzarote un fascino indescribile che cattura ogni viaggiatore. Noi ti consigliamo di fare il Trekking che porta al piccolo vulcano del Cuervo. Si tratta dell’ultimo vulcano che ha eruttato sull’isola e si raggiunge facilmente con 45 minuti di camminata. (parcheggia Qui).

In alternativa puoi fare un piccolo cammino intorno alla montagna Colorata e vedere una gigante Bomba vulcanica, una roccia di 5 metri di altezza che si è incastonata nel terreno (la trovi qui).

Entrambi questi trekking si trovano nel Parco dei Vulcani che è ad accesso libero. A pagamento è invece l’ingresso al parco di Timanfaya dove si raggiunge il cuore del parco in bus. Troppo turistico per i nostri gusti.

Dopo queste stupende passeggiate è tempo di visitare gli incredibili vigneti vulcanici che si trovano sull’isola. Pochi kilometri più a sud del vulcano del cuervo si trova la zona di La Geria.

Qui piccole vigne protette da muretti di roccia lavica nerissima producono una buonissima Malvasia vulcanica che puoi assaggiare in una delle tante “bodegas”. Noi ti consigliamo Stratus che offre due tour al giorno della cantina con aperitivo finale.

Per il tramonto dirigiti sulla costa ovest fino a El Golfo. Qui protetta da una immensa parete rocciosa si trova una meravigliosa laguna verde che si affaccia sull’oceano.

Il tramonto da qui è meraviglioso.

Cosa Fare a Lanzarote – Giorno 5, Pappagayo

L’ultimo giorno ti consigliamo di goderti la splendida costa sud dell’isola con le bellissimi spiagge bianche, tra cui Pappagayo, la più famosa dell’isola.

Ti raccomandiamo di arrivare presto al mattino per sceglierti il migliore angolo perché dalle 11 la spiaggia si popola di gente. Questo è l’orario perfetto per spostarsi nelle vicine Caleta de Congrio o Spiaggia de Las Mujeres, più grandi e meno affollate.

Se sei ancora in vena di avventura c’è ancora una breve avventura che puoi regalarti qui a Lanzarote: salire in cima al Calderon Blanco, un antico vulcano da dove si può ammirare tutta l’isola e un tramonto spettacolare.

Per raggiungerlo devi camminare 4,5km fino alla vetta, il dislivello è contenuto ed è di circa 200m.

Conclusione

La verità è che 5 giorni non sono abbastanza per visitare Lanzarote e tutte le sue bellezze.

Con questo itinerario però potrai davvero godere di alcuni dei migliori paesaggi dell’isola. Siamo sicuri che te ne innamorerai.

Se hai dubbi o domande ti aspettiamo nei commenti 😉 Ti leggiamo!

Altri articoli

Ecco altri articoli che ti potrebbero interessare:

PS Scrivere contenuti di qualità è una nostra grande passione, ma come immagini porta via molto tempo. Se con questo contenuto ti abbiamo aiutato offrici un caffé 👉 PayPal.Me

Scopri la guida avventura per viaggiare a gran canaria

     

Siamo Thomas e Giulia. A Febbraio 2021 abbiamo lasciato il lavoro per Viaggiare a lungo Termine. Il nostro obiettivo? Aiutarti a Viaggiare in maniera Autentica e Low Cost condividendo le nostre esperienze di Viaggio e i Trekking in Giro per Il Mondo. Da quando siamo partiti abbiamo iniziato a lavorare come Content Creator e Nomadi Digitali. Unisci alla Nostra Community!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici