Image Alt

Blog

Escursioni sul Teide fai da te

5 Escursioni sul Teide Fai da Te

Fare delle Escursioni sul Teide fai da te è il modo migliore per scoprire questo gigante che milioni di anni fa è sbucato dal mare e da sempre accompagna come un faro gli uomini e le donne che si avvicinano alle isole canarie.

Con la sua altezza di 3719m è il vulcano più alto di Spagna e d’Europa ed era considerato il custode del Fuoco secondo i racconti degli antichi abitanti di Tenerife, i Guanches.

La tremenda forza delle sue eruzioni ha plasmato un territorio marziano (qui la Agenzia Europea Spaziale svolge simulazioni per riprodurre la vita del pianeta rosso) con una varietà di paesaggi incredibili, diventati oggi Parco Nazionale.

Vulcani di cenere nera, Vallate desertiche ripiene di piccoli arbusti colorati passando per colate laviche nero pece; strati rocciosi dai colori rossi, arancione e giallo e bellissime pinete che circondano vulcanelli minori.. tutto questo e molto altro si trova intorno al “Padre Teide”.

Di trekking da fare ce ne sono a centinaia, ma se come tutti anche tu lavori o studi e non hai tutto il tempo libero del mondo allora devi scegliere bene quali escursioni fare.

In questo articolo andiamo a scoprire le 5 più belle escursioni che puoi fare in autonomia intorno al Teide

Escursioni sul Teide Fai da Te: 1) Pico Viejo

Una delle Escursioni più impressionanti è la salita al cratere del Pico Viejo, il gemello “basso” del Teide.

Si tratta di un Trekking molto impegnativo e lungo, con una varietà di paesaggi incredibile, non ti neghiamo che per noi è semplicemente il più bello di Tenerife!

Si parte dal parcheggio Mirador Narices del Teide da dove inizia il sentiero numero 9 che porta appunto al cratere del Pico Viejo.

Bisogna partire abbastanza presto al mattino (8 massimo) in modo da arrivare in vetta per le 12 / 12.30 e godersi la cima senza avere fretta di ritornare.

Il trekking (solo andata) è di circa 7km con un dislivello di 1100m, il terreno è molto variabile, con parti molto sabbiose soprattutto quando si passa lungo i due crateri più recenti chiamati Narices del Teide perche sembrano due narici appunto.

Da qui la vista è spettacolare e si vede tutta la zona ovest del parco con grandi pareti rocciose al fondo, pinete e soprattutto si l’immensa colata di lava della recente eruzione.

Una volta arrivati in vetta invece la distesa è pianeggiante e si vede praticamente tutta l’isola dall’alto con l’imponente Teide che con la sua forma perfetta ti sovrasta… un posto Indescrivibile a Parole!

A cosa fare attenzione

Il Pico Viejo si trova a 3080m si altitudine quindi bisogna prestare attenzione al mal di montagna; per questo motivo cerca di Camminare con calma e fai bei respiri.

Inoltre il 90% del trekking è sotto il sole quindi ricordati la crema e il cappello e se possibile una maglia a maniche lunghe, infine non ci sono punti di ristoro, assicurati di avere abbastanza acqua (2L a testa almeno) e da mangiare per affrontare questo percorso.

Se decidi di fare questa escursione fai da te dai prima uno sguardo all’articolo approfondito che abbiamo scritto, trovi tutte le informazioni dettagliate per affrontarlo comodamente: Al Pico Viejo dal Mirador Narices del Teide. Guida al Trekking

Riepilogo escursione

  • Durata: 9h a/r
  • Lunghezza: 14km a/r
  • Difficoltà: Medio-Alta
  • Dislivello: 1100m salita e 1100 discesa
  • Punti Principali: Mirador narices del Teide, Narices del Teide, Pico Viejo
  • Altitudine Minima: 2054m
  • Altitudine Massima: 3081m
  • Periodo Migliore: Tutto l’anno, Meglio Primavera e Autunno
  • Tipo Percorso: Andata e Ritorno stesso sentiero N°9

Il Teide visto all'alba
Il Teide all’alba

Escursioni sul Teide Fai da Te: 2) la Cima del Teide

Per i più allenati e in cerca di avventura esiste la possibilità di raggiungere la cima del Teide in autonomia.

Ci sono 2 opzioni possibili:

  1. Allungare il percorso del pico Viejo e farsi altri 800m di dislivello fino alla cima del Teide (durissimo fisicamente)
  2. Partire da Montana Blanca e arrivare in Vetta (più corto) seguendo il sentiero N°7

Noi abbiamo scelto la seconda strada e si è rivelata un ottima idea.

Il trekking è impegnativo e parte dal piccolo parcheggio di Montana Blanca (ci si arriva anche in bus, vedi fine articolo) da dove si segue il tortuoso e bellissimo sentiero numero 7. La prima parte è abbastanza tranquilla per poi arrivare a uno strappo molto pendente su roccia lavica che porta fino al Rifugio Altavista a 3270m.

Da qui si prosegue fino alla Rambleta, ossia il punto di arrivo del Teleferico a 3555m.

Come arrivare in Vetta

Dal Teleferico si può raggiungere la vetta solo con un permesso richiesto al “cabildo di Tenerife”. Per ottenerlo bisogna muoversi con molto anticipo per questo molte persone aspettano che la funivia chiuda e salgono in cima quando questa non è funzionante.

Se scegli questa opzione metti in conto che dovrai scendere o salire (almeno in parte) con il buio, quindi portati una lanterna e dei vestiti per il freddo, ti trovi a quasi 4000m.. ricordatelo.

Abbiamo scritto un articolo completo con tutte le informazioni dettagliate su quella che per noi è una delle Escursioni fai da Te più bella delle Canarie: Salire sul Teide | Guida Completa Al Trekking sul Teide

Riepilogo escursione

  • Durata: 10/11h (opzione 2, se fai a/r a piedi)
  • Lunghezza: 17km
  • Difficoltà: Media
  • Dislivello: 1450m
  • Punti Principali: Montana Blanca, Refugio AltaVista, Teleferico, Cima
  • Altitudine Minima: 2369m
  • Altitudine Massima: 3819m
  • Periodo Migliore: Maggio – Ottobre, si può andare tutto l’anno ma d’inverno puoi trovare la neve
  • Tipo Percorso: Andata e Ritorno stesso sentiero N°7

Escursioni sul Teide fai da te
Lungo il Sentiero del Risco de la Fortaleza

Escursioni sul Teide Fai da Te: 3) risco de la Fortaleza

Un escursione sul Teide Fai da te più semplice rispetto alle prime due è quella che porta al Risco de la Fortaleza, una parete di Roccia impressionante che si erge da un terreno sabbioso dai mille colori (rosso, arancione, verde) ricoperto di bellissimi arbusti.

Il Trekking parte dal centro turistico di El Portillo, nel nord-est del parco, ed è prevalentemente pianeggiante.

Si percorre tutta la parte est del parco con il Teide che svetta sulla sinistra e un immenso deserto sabbioso che lo divide dalla “fortezza del Risco”. Questa fortezza è una parete di roccia naturale, non ti aspettare quindi di trovarci un castello o qualcosa di simile 😉

Il percorso finisce nella parte nord da dove si ha una vista spettacolare su tutta l’isola, il mare di nuvole (un impressionante evento atmosferico che fa sì che uno strato di nuvole ricopra l’isola e tu avrai la sensazione di camminarci sopra), e l’immenso lato nord del vulcano che è impenetrabile.

Anche per questo trekking devi essere autosufficiente per quanto riguarda acqua e cibo.

Riepilogo escursione

  • Durata: 3/4H
  • Lunghezza: 10km
  • Difficoltà: Bassa
  • Dislivello: 140m
  • Punti Principali: El Portillo, Risco de la Fortaleza, Montana Negra
  • Altitudine Minima: 2031m
  • Altitudine Massima: 2169m
  • Periodo Migliore: Tutto l’anno
  • Tipo Percorso: In parte circolare, ultimo pezzo rientro per stesso sentiero N°11

Circular Chinyero
Lungo il sentiero del Chinyero

Escursioni sul Teide Fai da Te: 4) Circolare Chinyero

Un altro sentiero che secondo noi è sottovalutato ma è spettacolare per conoscere la storia vulcanica dell’isola è la “circula Chinyero”, che si trova sempre all’interno del parco del Teide.

Esistono versioni più o meno lunghe di questo percorso che si snoda tra dolci colline di sabbia nera e gira intorno al vulcano Chinyero, protetto dal parco e sul quale non si può salire per motivi di conservazione.

Si parte da questo punto della TF-38 dove si può lasciare la macchina.

Il sentiero è ben tracciato anche se non ci sono cartelli si trova facilmente il percorso . Si tratta di un cammino facile e quasi pianeggiante perfetto per ammirare i fortissimi colori di contrasto tra il nero intenso della sabbia, il verde dei pini e le sfumature rosso fuoco delle rocce.

Per i più avventurosi si può allungare l’anello e passare per Montana Aguda come descritto in questo tracciato Wikiloc.

Riepilogo escursione

  • Durata: giro corto 2h
  • Lunghezza: 5,5km
  • Difficoltà: bassa
  • Dislivello: 100m
  • Punti Principali: Chinyero, Montana de la Cruz
  • Altitudine Minima: 1460m
  • Altitudine Massima: 1470m
  • Periodo Migliore: Tutto l’anno
  • Tipo Percorso: In parte circolare

Escursioni sul Teide fai da te
Roques de Garcia

Escursioni sul Teide Fai da Te: 5) Roques de Garcia

Veniamo infine all’escursioni più facile e famosa di tutte che però riserva sempre un grande fascino: la visita ai Roques de Garcia.

Si tratta di vari pinnacoli di roccia che hanno assunto forme molto particolari. Vengono chiamati “il Dito di Dio” o “La Cattedrale” e la loro posizione li renda davvero spettacolari e fotogenici.

Infatti si trovano alla base del Teide e la prospettiva dei Pinnacoli con il Vulcano di Sfondo è impressionante! Inoltre si affacciano sull’ampia valle de Ucanca, una vallata dal paesaggio lunare che è uno spettacolo tutto da godere.

Esiste un percorso di 40 minuti intorno a queste formazioni o uno un po’ più lungo di circa 2h, sempre adatto a tutti, la partenza e il parcheggio si trovano al Paradores Canadas del Teide

Vuoi un consiglio? vai all’alba per non trovare traffico e godertelo in solitaria 😉

Riepilogo escursione

  • Durata: 2h
  • Lunghezza: 4km
  • Difficoltà: facile
  • Dislivello: 152m
  • Punti Principali: Roques de garcia, Roque Cinchado, El Burro
  • Altitudine Minima: 2023m
  • Altitudine Massima: 2186m
  • Periodo Migliore: Tutto l’anno
  • Tipo Percorso: In parte circolare

Altre 3 idee per escursioni sul Teide Fai da te

Ma non finisce qui, queste descritte sono solo 5 tra le più belle escursioni nel parco del Teide che puoi fare in autonomia.

Noi abbiamo passato 1 mese e mezzo sull’isola e ne abbiamo scoperte tante altre che meriterebbero spazio, queste sono 3 di quelle:

  • Minas de San Jose: uno dei posti più interessanti di Tenerife dove sembra davvero di stare su Marte. Non ci sono veri e propri sentieri ma ci si può incamminare un pochino per trovarsi in mezzo ad un paesaggio solitario e selvaggio
  • Cammino al Paisaje Lunar: se prima sembrava di essere su Marte ora si va sulla Luna. Il Paisaje Lunar con i suoi pinnacoli ti farà viaggiare nello spazio
  • Samara: dal Mirador partono alcuni trekking abbastanza facili e adatti a tutti che ti portano a camminare dentro le colate laviche delle eruzioni del 1798. Il nero lucente della lava solidificata contrasta con il verde acceso dei pini e sei fortunato potrai apprezzare il bellissimo Tajinaste Rojo

Escursioni sul teide fai da te: App Consigliate

I sentieri ed escursioni di cui abbiamo parlato sono tutti abbastanza segnalati e si trovano vari cartelli informativi all’inizio del tracciato (quasi sempre), questo pero non basta per stare belli tranquilli e sicuri.

Per questo motivo è meglio se ti fai aiutare durante i trekking da queste 3 app, ognuna delle quali svolge un ruolo specifico:

  • Maps.Me, serve per avere le mappe offline del tracciato sul tuo cellulare, Leggi l’articolo per scoprire come funziona: Maps Me. Come usare la migliore app di mappe offline
  • Mountain Forecast, si tratta di u sito per prevedere il tempo, vento, temperatura che farà alle varie altitudini di una montagna. Ti basta selezionare Teide nella barra di ricerca e avrai tutte le informazioni
  • 3BMeteo (IOS e Android), per le previsioni meteo nel parco o comunque non relative ad una singola montagna

Quanto costa?

Tutte queste escursioni hanno un costo di ZERO Euro se fatte in autonomia.

Ovviamente esistono agenzie che organizzano tour guidati a pagamento che possono essere valide alternative se si vuole conoscere altre persone.

Oppure puoi venire con Noi in uno dei nostri spettacolare Viaggi di Gruppo a Colpi di Trekking 😉

Mappa del Parco del Teide

Come arrivare nel parco

Le opzioni principali sono 2:

  • In autonomia con una macchina (consigliato)
  • Con il trasporto pubblico (un po’ complicato)

Il nostro consiglio è di noleggiare un auto con Cicar per girare Tenerife in autonomia perché gli autobus che collegano i punti più interessanti dell’isola sono molto pochi.

Se vuoi optare per l’opzione trasporto pubblico hai solo due autobus che passano per il parco che sono:

  • Linea 342 (da Costa Adeje: Percorre l’isola dal sud al centro con 2 bus al giorno. La durata del tragitto è di oltre 2h con partenza da Costa Adeje/Playa de las Americas e si ferma a Los Cristianos, al Teleferico e arriva fino alla Canadas del Teide.
  • Linea 348 (da Puerto de la Cruz) Percorre l’isola dal nord al Centro, anche questo con 2 bus al giorno. Il primo parte da Puerto de la Cruz alle 9.15 e passa per la Orotava, Montana Blanca e al Teleferico. Tutto il percorso dura 1h e 40 minuti ed il rientro dal Teleferico è alle 16.05

Come puoi vedere le opzioni legate al trasporto pubblico sono davvero limitate anche se il servizio funziona ogni giorno.

Il Teide dai pineti

Cosa Portarsi per le escursioni sul Teide

Non fare l’errore di visitare il parco del Teide impreparato e non farti prendere di sorpresa dal meteo.

Il parco siede ad un’altezza base di 2000m e anche nei giorni estivi se si alza un vento forte potrebbe fare abbastanza fresco. Ti trovi in Montagna e come tale non bisogna mai scherzarci troppo 😉

Noi ti consigliamo di portarti in valigia queste 5 cose fondamentali per fare trekking in sicurezza e comodità (ovviamente portatele nella versione invernale se vai a fine autunno inverno):

  • Giacchetto antivento e pioggia
  • Scarpe da Trekking ben robuste con una buona suola (d’inverno meglio a tacco alto)
  • Lanterna Frontale
  • Crema solare e Maglia tecnica a maniche lunghe (il sole è potentissimo, soprattutto d’estate)
  • Pantaloni da trekking

Escursioni sul Teide Fai da Te

Siamo arrivati alla fine di questo articolo, ora non ti resta che allacciarti le scarpe e partire alla scoperta del Vulcano più alto d’Europa 😉

Se hai dubbi o domande ci vediamo nei commenti o sui nostri canali social 😉

PS Scrivere contenuti di qualità è una nostra grande passione, ma come immagini porta via molto tempo. Se con questo contenuto ti abbiamo aiutato

Altri articoli

Ecco altri articoli che ti potrebbero interessare:

Siamo Thomas e Giulia. A Febbraio 2021 abbiamo lasciato il lavoro per Viaggiare a lungo Termine. Il nostro obiettivo? Aiutarti a Viaggiare in maniera Autentica e Low Cost condividendo le nostre esperienze di Viaggio e i Trekking in Giro per Il Mondo. Da quando siamo partiti abbiamo iniziato a lavorare come Content Creator e Nomadi Digitali. Unisci alla Nostra Community!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici