Image Alt

Blog

trekking a el mirador

Trekking a el Mirador. 6 giorni nella giungla del Guatemala

Tempo di Lettura 6 Minuti

Lo sai che puoi camminare nella immensa giungla del Guatemala fino a raggiungere l’antica città Maya di El Mirador?

Attraverso un trekking di 6 giorni puoi visitare le città sepolte di questa incredibile civiltà perduta e vedere tantissimi animali nel loro ambiente naturale.

Serpenti, giaguari, puma, uccelli dai mille colori, scimmie urlatrici, ragni giganti e Tucani sono solo alcuni degli abitanti di questa fitta foresta che incontrerai camminando. Inoltre ogni giorno scalerai gli antichi templi ora sepolti da immensi alberi secolari.

Tutto questo e molto di più è quello che offre il Trekking a el Mirador e qui ti spieghiamo dalla A alla Z come affrontarlo.

con che agenzia andare

Noi ci siamo affidati alla agenzia Dinastia Kan che si trova a Carmelita, un piccolo villaggio di 500 abitanti alle porte della foresta.

Il servizio è eccellente, la guida del luogo è preparatissima e ti spiegherà tutti i segreti della foresta, gli animali e soprattutto ti mostrerà i segreti nascosti dei Maya.

Hai varie possibilità per esplorare l’immensa regione di Petén e fare il Trekking a El Mirador:

  • Trekking di 6 giorni ad anello (consigliato)
  • Trekking di 5 giorni andata e ritorno per lo stesso sentiero

Il costo del trekking ad anello è di circa 300usd a persona mentre il trekking di 5 giorni lo vendono sui 250USD.

Se si va in gruppo si può trattare un piccolo sconto direttamente con i ragazzi della cooperativa che puoi contattare:

Abbiamo incontrato anche un ragazzo che ha fatto il percorso da solo. Noi non lo raccomandiamo essendo la foresta piena di sentieri e di insidie. è molto facile perdersi e trasportare provviste e acqua a sufficienza con il grande caldo è un impresa veramente estenuante.

Per questo consigliamo di affidarsi ad una guida esperta, ma come sempre, la decisione è tua 🙂

Il percorso del Trekking a El Mirador

Si tratta come detto di un giro ad anello di 6 giorni che parte dalla comunità di Carmelita. Il percorso attraversa 3 delle città Maya più importanti dell’Epoca Pre-classica come El Tintal, El Mirador e Nakbé.

Proprio El Mirador è stata per secoli il cuore dell’impero Maya e ospita uno dei templi più grandi del Mondo: La Danta, alta oltre 70m da dove si può ammirare un tramonto folgorante e di rara bellezza.

La cosa veramente impressionante è quella di camminare per kilometri in mezzo alla giungla che nasconde migliaia di templi e abitazioni. Ti sembrerà di camminare sulla storia, un emozione indescrivibile.

trekking a el mirador mappa
Mappa

trekking a el Mirador. giorno 1

Il primo giorno si parte alle 5 di mattina dal paesino di Flores, principale centro turistico sul lago Petèn.

Dopo 3 ore e mezza di macchina per strade sterrate e piene di fango, noi ci siamo impantanati e abbiamo dovuto spingere la macchina camminando nel fango che ci arrivava fino alle caviglie, si raggiunge Carmelita.

Qui la guida, la cuoca e i cavalli ci aspettavano pronti per partire ed iniziare questa super avventura.

Dopo una veloce colazione si parte per affrontare i primi 19km di trekking nella foresta. L’obiettivo è quello di arrivare in tempo per vedere il tramonto al mirador Henequen a El Tintal dove piazzeremo la tenda per la notte.

Fin dai primi passi ci si rende conto che si sta entrando in un altro mondo, lontano dalla civiltà, dove gli animali comandano e l’uomo è solo un ospite.

trekking a el Mirador. giorno 2

Il secondo giorno è abbastanza impegnativo, il cammino da intraprendere è di 24 km e bisogna partire molto presto al mattino per evitare il più possibile il caldo.

Già dal secondo giorno abbiamo incontrato tantissimi animali come il Coati (un procione enorme), le scimmie urlatrici e le scimmie ragno, formiche giganti e alberi di Ceiba dal diametro di svariati metri.

Duranta la giornata si cammina lungo “l’Autostrada Maya”, uno stradone (ora sepolto) largo 30m e lungo 25 km che collega el Tintal con la città di El Mirador.

Molto bello e particolare è il sito archeologico di La Muerta dove si entrare nelle piccole case degli antichi maya.

La camminata finisce intorno alle 4 del pomeriggio con l’arrivo al Campamento di El Mirador. Anche qui non puoi perderti l’emozione di salire sul grande Templio del Tigre ad ammirare il tramonto su questa sconfinata giungla.

trekking a el Mirador. giorno 3

Il 3 giorno è dedicato alla scoperta di El Mirador. La città è molto grande e ci sono tantissimi templi in restauro e in alcuni si possono ammirare gli incredibili mascheroni Maya che si sono preservati fino ad oggi.

Il momento più bello è sicuramente vedere il tramonto dall’impressionante complesso architettonico di La Danta in compagnia dei Tucani, Cervi (venados) e pavoni che girano liberi per le antiche vie della città.

Se hai un forte spirito di avventura non perdere occasione di scalare l’albero dell’amore, un esperienza molto divertente.

trekking a el Mirador. giorno 4, 5 e 6

Il quarto giorno è il più facile di tutti. Il cammino dura solo 15km e ci porta a scoprire la città di Nakbé.

In questa zona della giungla gli alberi sono più bassi e fitti ed è più facile avvistare animali perché è “meno trafficata” rispetto al cammino principale che conduce a El Mirador.

Il giorno 5 è invece il più lungo di tutti con i suoi 34 km di percorso e conduce fino al piccolo campamento della Florida. Questa zona è particolarmente interessante perché era un aera di mercato e scambio merci all’interno dell’impero.

è infatti possibile ammirare tantissimi vasi, armi e utensili utilizzati in quell’epoca così remota.

La Florida è l’unica tappa non è possibile vedere il tramonto perché non ha templi nelle vicinanze, non perdere occasione quindi le sere prima per vedere calare la notte sulla giungla dall’alto.

Il 6 giorno con sole 2 ore di cammino si rientra a Carmelita e si chiude un avventura che ricorderai tutta la vita. Qui ti aspetta un bel pranzo in un ristorantino locale e poi si torna a Flores e si saluta questo angolo di terra selvaggio.

trekking a el mirador mappa

Cose essenziali da portasi

Per affrontare questo trekking è molto importante prendere alcune precauzioni e scegliere gli indumenti adatti. Ricordati che ti trovi in un posto selvaggio, lontano dalla civiltà, per questo devi essere preparato.

Ecco le 10 cose secondo noi fondamentali e che devi assolutamente portare:

  • Crema solare e cappello
  • Giacca leggera impermeabile per la pioggia e copri zaino
  • Sacco lenzuolo per dormire
  • Medicine varie e antibiotico se vieni punto dalle zecche (è infestato)
  • Repellente anti zanzare
  • Lampada frontale per la sera
  • Salviette umide per lavarsi. Non ti farai la doccia per 5 giorni!
  • Scarpe da trekking leggere
  • Maglia e pantaloni da trekking lunghi ed estivi
  • Borraccia per l’acqua da 2 litri per camminare

Qual’è Il periodo Migliore?

Il periodo migliore è la stagione secca, quindi i mesi da dicembre a aprile indicativamente. I mesi di marzo, aprile sono molto caldi quindi se è possibile è meglio preferire dicembre, gennaio e febbraio.

Noi siamo stati a febbraio e non abbiamo avuto grossi problemi a parte la terza sera quando abbiamo fatto gli ultimi 2 km sotto il diluvio, per fortuna fa sempre caldo 😉

Ad ogni modo, il trekking si può percorrere tutto l’anno, devi solo tenere presente che durante la stagione delle piogge il sentiero diventa una grande palude che ostacola e rallenta il cammino.

cosa include il Tour

Il tour include davvero tutto:

  • La guida, il cuoco e i cavalli per i 6 giorni
  • Tenda e materiale per dormire. Noi consigliamo di usare il tuo sacco lenzuolo
  • Cibo tutti i 6 giorni
  • Colazione alla partenza e pranzo al ritorno
  • Trasporto a/r da Flores a Carmelita

Praticamente durante questa avventura devi solo pensare a Camminare e goderti tutto quello che incontri.

Conclusione

Per noi questo trekking è stato uno dei più interessanti mai fatti. In pochi posti al mondo si può apprezzare la storia, i templi e un immensa natura come qui nella selva del Petén in Guatemala.

Non possiamo che dirti di non perdere questa occasione unica.

Tu hai mai fatto un trekking di più giorni? ti aspettiamo nei commenti!

Altri Articoli che ti potrebbero interessare

Ecco altri articoli che ti potrebbere interessare:

Vuoi andare in Guatemala? Scopri l’itinerario su misura!

Siamo Thomas e Giulia. A Febbraio 2021 abbiamo lasciato il lavoro per Viaggiare a lungo Termine. Il nostro obiettivo? Aiutarti a Viaggiare in maniera Autentica e Low Cost condividendo le nostre esperienze di Viaggio e i Trekking in Giro per Il Mondo. Da quando siamo partiti abbiamo iniziato a lavorare come Content Creator e Nomadi Digitali. Unisci alla Nostra Community!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici