Image Alt

Blog

strade più pericolose del mondo

Le 7 Strade più Pericolose del Mondo che devi conoscere!

Tempo di Lettura 8 Minuti

Una delle caratteristiche che più amiamo dei viaggi è quella di riuscire a soddisfare le esigenze più disparate e, soprattutto, le personalità più svariate.

Ci sono destinazioni per gli amanti del mare e per coloro i quali preferiscono il fresco della montagna. Ci sono luoghi adatti a chi cerca la pace interiore e luoghi per chi è sprezzante del pericolo.

Se sei uno di questi ultimi, allora non potrai fare a meno di voler conoscere la classifica delle 7 strade più pericolose del mondo.

Ebbene sì, ci sono delle strade sparpagliate per il mondo che emanano un’aura di insidiosità e quasi di rispetto che porta il viaggiatore più spericolato a voler affrontare con adrenalinico timore una sfida unica nel suo genere.

Ci sono tuttavia delle vere e proprie Leggende, in termini di pericolosità, che troverete sempre nella top 10 di tantissime classifiche e sono proprio queste le strade di cui vi parleremo.

Allacciate le cinture, comincia il viaggio tra le 7 strade più pericolose del mondo!

Passo dello Stelvio

Le Strade più Pericolose del Mondo: 7 – Il Passo dello Stelvio 

Stupito, non è vero?

Ti aspettavi di vedere luoghi sperduti in chissà quale parte sconosciuta del mondo e, invece, la prima delle 7 strade più pericolose del mondo è proprio a casa nostra.

Il tratto SS38 che si trova all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio nelle Alpi dell’Ortles (al confine tra Trentino Alto Adige e Lombardia).

Un percorso di quasi 3 km, poco sopra i 2700 mslm caratterizzato da una lunga serie di pericolosi e strettissimi tornanti dove un piccolissimo guardrail risulta essere l’unica protezione per evitare incidenti.

Inutile dire che i motociclisti più spericolati siano anche quelli più in pericolo.

Basta sbagliare una sola curva presa ad una velocità elevata per capire immediatamente quali possano essere le conseguenze quando si sfida in maniera troppo imprudente questo percorso.

Atlantic Ocean Road

6. The Atlantic Ocean Road (Norvegia)

Se la bellezza fosse l’elemento che misuri la pericolosità di un percorso, L’Atlantic Ocean Road sarebbe la più letale tra le 7 strade più pericolose del mondo.

Il giornale inglese “The Guardian” l’aveva definita nell’ormai lontano 2006 (se siete curiosi e volete approfondire, potete trovare qui l’articolo) il migliore road trip al mondo.

I circa 9 chilometri percorsi tra i fiordi di Averøy sono una gioia per gli occhi e per il cuore, qualsiasi viaggiatore passato tra questi meravigliosi paesaggi è tornato estasiato e speranzoso di poter rivivere una così vibrante esperienza.

È persino possibile incontrare balene e foche!

Ma attenzione.

Dietro cotanta bellezza, si nasconde un luogo che può diventare improvvisamente cornice di uno dei peggiori incubi per un viaggiatore.

Le condizioni metereologiche del posto (la Norvegia non è famosa per avere un clima mediterraneo) e le violente burrasche rendono l’Atlantic Ocean Road un epicentro di improvvise onde (alte anche diversi metri!!) che la sommergono e che rendono quindi molto pericoloso l’attraversamento.

Bisogna ammettere, tuttavia, che questa particolare condizione ha reso l’Atlantic Ocean Road una attrazione imprescindibile per i cuori più impavidi.

Dalton Highway

Le Strade più Pericolose del Mondo: 5 – Dalton Highway (Alaska)

Non tutte le strade sono pericolose per via delle condizioni metereologiche impervie o a causa della conformazione fisica non ottimale.

La Dalton Highway, conosciuta anche come “Alaska Route 11”, è un percorso di circa 666km (un numero che di per sé sembra particolarmente adatto) di puro isolamento che parte dalla Elliott Highway e finisce nientepopodimeno che nei pressi dell’Oceano Artico.

Sfidare questo luogo richiede preparazione mentale, psicologica e anche tecnico – organizzativa (un pandino non è proprio il mezzo ideale in questo caso, anzi, vi sconsigliamo vivamente di provare a contraddire quanto appena scritto).

La Dalton Highway, per la gran parte del percorso totalmente sterrata, ha delle caratteristiche di cui bisogna imprescindibilmente tener conto prima di affrontarla:

  • Dimenticatevi Internet o segnale per il vostro cellulare per la gran parte del tragitto. Se volete avere un’ancora di salvezza in casi di emergenza, dovete procurarvi una radio e riuscirete a comunicare tramite una precisa frequenza
  • non troverai alcun servizio medico lungo la strada, scorta di medicine e qualsiasi tipo di supporto medico riteniate necessario deve essere a vostra disposizione sin da subito
  • In inverno, le temperature sono comprese tra -20 e -50 gradi. Vi consigliamo vivamente di intraprendere questo percorso in una stagione più accessibile, preferibilmente d’estate
  • portate con voi le attrezzature per il campeggio, la scelta del luogo per dormire è pressoché obbligata: macchina o tenda!

Prima di portare avanti questa adrenalinica sfida, vi consigliamo di approfondire molti aspetti di questa strada su siti specializzati sugli USA, come ad esempio viaggia-usa.it o thebeatingroad.com.

Highway of Death

4 – The Highway of Death (Brasile)

Rimanendo nel continente americano, questa volta a Sud, troviamo un altro percorso che ha ormai una fama pressoché mondiale: l’autostrada della morte.

La  BR-116, secondo percorso più lungo del Brasile, non è sicuramente un esempio da prendere in considerazione quando si parla di sicurezza stradale.

Questa autostrada ha infatti 3 caratteristiche che la rendono difficoltosa da percorrere e, più di una volta, addirittura letale:

  • The Highway of Death è percorsa per lo più da grossi truck che attraversano il paese per trasporti di merci ma, sfortunatamente per i poveri camionisti, vi sono diversi tratti dove la strada raggiunge una larghezza così minima da costringere chi guida ad effettuare manovre di una precisione chirurgica per evitare di andare a toccare il veicolo della corsia opposta, causando ovviamente disagi incredibili.
  • il meteo risulta spesso avverso e, essendo comunque una autostrada a scorrimento veloce, comporta un aumento esponenziale dei morti per incidenti stradali (in media, un migliaio di persone muore nel tragitto per queste ragioni)
  • Avete presente le scene dei film dove dei pericolosi banditi con occhiali da sole e pesantemente armati osservano i trasporto merci e le auto che passano e compiono delle imboscate rocambolesche? Ecco. In questa strada queste “scene” sono la realtà e accadono spessissimo.

Insomma, qualora vi troviate in Brasile e non abbiate bisogno di attraversare il Paese (ricco di sentieri e bellezza naturale difficilmente eguagliabili) proprio tramite la BR-116, state alla larga!

Giusto per darvi una idea di vere e proprie “perle” da visitare, vi consigliamo di leggere un articolo di National Geographic riguardante il Jalapao State park che potete trovare qui

Strade più pericolose del Mondo

Killer Highway

Le Strade più Pericolose del Mondo: 3 – Killer Highway, Filippine

Chi ha mai detto che tutte le 7 strade più pericolose del mondo si trovino in mezzo alle montagne o immerse nella natura?

Al gradino più basso del podio troviamo infatti un’autostrada che si trova nel bel mezzo della città filippina di Quezon City.

Il numero di incidenti che avvengono in questo tratto di strada è assurdo e le vittime possono essere pedoni, ciclisti, automobilisti. Insomma, nessuno è al sicuro, qualsiasi sia il mezzo di trasporto in cui ci si trova.

La totale assenza di regolamentazione e di controllo, rende la Commonwealth Ave una esperienza ai limiti del nervoso (se odiate quando qualcuno vi taglia la strada, prendete su un mappamondo questo luogo e andate all’estremo opposto) e del “selvaggio”. Il limite di velocità? 60km/h!

Strade più pericolose del Mondo

Camino de la Muerte

2- Camino de los Yungas (Bolivia)

Detta anche “el Camino de la Muerte“. Un nome una garanzia.

Siamo assolutamente certi che troverete questo nome praticamente ovunque nella vostra ricerca delle strade più pericolose al mondo.

Circa 60 km ( e un’altitudine che arriva anche a 4700m!!) di brividi e adrenalina pura tra le montagne di Murillo, Pedro Domingo e Nor Yungas, Bolivia.

Questa strada è causa di morte di centinaia di esseri umani ogni anno sin dalle fasi della sua costruzione (anni 30 del 900) per via della sua pericolosità senza eguali.

Nel 1983 è anche stata il luogo dell’incidente più grave cui la Bolivia abbia mai assistito, con più di cento morti.

Nessuna protezione che ti separa dai numerosi precipizi e la formazione di nebbia che può portare ad una visibilità di pochi metri rende questo percorso una vera e propria sfida alla sorte.

Dai primi anni 2000, il tratto più pericoloso del Camino de la Muerte è aperto solo alle biciclette e questo sicuramente permette ai ciclisti di godere di un panorama unico senza dover affrontare tutti i rischi che in passato hanno portato questo luogo ad essere uno dei più letali (se sei un ciclista in procinto di organizzare un viaggio, ti consigliamo di leggere “COME SCEGLIERE LA DESTINAZIONE PER UN VIAGGIO IN BICI” sul nostro blog).

Volete saperne di più? Il nostro Thomas ha vissuto in prima persona questa esperienza!

Scrivi nei commenti qualsiasi tua curiosità o domanda e ti risponderà!

Strade più pericolose del Mondo

Bayburt Road

Le Strade più Pericolose del Mondo: 1- The Bayburt D915 Road (Turchia)

Un articolo del daily mail (Qui il link per i più curiosi) descrive questa strada con un iconico “Highway to Hell”.

Il trono delle strade più pericolose del mondo è occupato quindi dalla Bayburt D915 Road, situata al confine tra la regione del Mar Nero e la regione dell’Anatolia nordorientale, nel nord-est della Turchia .

Questo percorso viene più volte definito il più impegnativo ed estremo al mondo in termini di guida.

La vista mozzafiato attrae viaggiatori da tutto il mondo ma, per gestire una sfida del genere, bisogna avere sicuramente il cromosoma “pazzo da legare” nel proprio DNA.

Se soffri di vertigini e avrai comunque intenzione di percorrere questo titano della pericolosità, sarai probabilmente davanti alla tua sfida più dura.

I 29 tornanti “con vista” fanno quindi di questa strada una delle più belle e letali destinazioni per coloro i quali si definiscono viaggiatori estremi.

Conclusione

Eccoci quindi alla fine di questo articolo che vuole rispondere (o almeno cerca di farlo) ad una delle curiosità più ricorrenti per i viaggiatori più estremi e impavidi.

Siamo sicuri che tantissime altre strade possano essere aggiunte a questo elenco e sicuramente, per chi ha avuto la possibilità di visitare questi luoghi, la classifica potrebbe avere un ordine diverso.

E tu, quali strade pericolosissime conosci ? Sei riuscito a superare una di queste emozionanti sfide?

Scrivicelo nei commenti! Siamo super curiosi di conoscere la tua esperienza!

Seguici sui nostri canali social;

Ecco altri articoli utilissimi per organizzare il tuo prossimo viaggio:

A presto amico, un abbraccio e viva la Vida!

PS ☕ Se vuoi offrirci un caffè 👉 PayPal.Me

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici