Image Alt

Blog

viaggiare in gruppo o da soli

Viaggiare in gruppo o da soli? Pro e Contro, quale scegliere?

Tempo di Lettura 5 Minuti

Sono sicuro che ognuno di noi viaggiatori si sia posto questa domanda prima di organizzare un viaggio, meglio viaggiare in gruppo o da soli? Cosa fa meglio al caso mio?

 

Ognuno da una sua risposta personale a questo quesito però con questo articolo vogliamo aiutarti a fare chiarezza per decidere con chi partire per il tuo prossimo viaggio.

 

Vediamo assieme i pro e contro delle due opzioni di viaggio in modo che alla fine di questo articolo ti sarai fatto un idea più chiara.

 

 

Perché viaggiare in Gruppo

 

Viaggiare in gruppo è sicuramente divertente e avrai ricordi indimenticabili da condividere con i tuoi amici di sempre ma come ogni cosa presente degli svantaggi che devi tener presente.

 

Viaggiare in gruppo o da soli? I pro del Gruppo

 

Viaggiare in gruppo è veramente bello soprattutto quando il gruppo è affiatato e ha molti interessi in comune. In questo caso ci si troverà sempre d’accordo su cosa fare e il viaggio andrà una meraviglia.

 

Se entriamo nel dettaglio i Pro del viaggiare in gruppo sono:

  • Puoi risparmiare su ostelli, noleggio auto, spesa
  • Ti sentirai sempre a casa perché viaggi con persona della tua stessa cultura
  • Se avrai bisogno di una mano puoi contare sui tuoi amici o fidanzata
  • Sempre ci sarà un atmosfera divertente e se qualcuno si caccia nei guai può essere “salvato”
  • Puoi dividerti i compiti meno divertenti suddividendoli tra i partecipanti (es. Marco cucina, Thomas lava i piatti, Sara cerca il trekking adatto da fare domani)

 

Come vedi i vantaggi sono tanti e vari. Noi abbiamo provato tutte le maniere di viaggiare e soprattutto quando si ha un mood festaiolo andare in gruppo è molto divertente!

 

 

Viaggiare in gruppo o da soli? I contro del Gruppo

 

Diamo uno sguardo all’altra faccia della medaglia, quali sono i contro del viaggiare in gruppo?

  • Problemi di convivenza
  • Io voglio andare al mare e Marco in montagna
  • Rimani isolato dalla cultura locale
  • Potresti perderti l’opportunità di fare alcune amicizie

 

Anche se viaggi con amici di lunga data ricordati che vivere 24 su 24, 7 giorni su 7 assieme porta inevitabilmente a qualche scontro, bisogna essere bravi quindi a prendere le distanze e riappacificarsi altrimenti rischi di rovinarti il viaggio.

 

Tieni presente inoltre che se viaggerai in gruppo rimarrai inevitabilmente un po’ isolato dalla cultura locale e ti sarà più difficile fare incontri con la gente del posto e magari venire ospitato nelle loro case.

 

Se per te vivere esperienze locali e profonde è una priorità forse dovresti considerare l’idea di viaggiare da solo.

 

Infine quando parti in gruppo cerca di viaggiare con persone del tuo livello economico per evitare discrepanze su cosa fare e dove dormire a causa dei soldi, oppure mettete in chiaro che tipo di viaggio farete e con che budget.

 

 

Perché viaggiare da Soli

 

Secondo varie ricerche, su tutte quella condotta da Hostelwords e da National Geographic i viaggiatori solitari sono aumentati del 42% nel periodo dal 2015 al 2017 e i Pin di Pinterest che parlano di come viaggiare da soli hanno visto un incremento nelle ricerche di circa il 350%!

 

Questo significa che sempre più gente ha viaggiato da sola e sempre più persone sono attratte da questo modo di viaggiare.

 

 

Viaggiare da soli? I Pro

 

Viaggiare in solitaria ha visto un vero e proprio “boom” e questo per via dei sui vantaggi, tra i quali i più importanti:

  • sei padrone del tuo tempo 100%, solo tu decidi cosa fare
  • Puoi cambiare itinerario e idea ogni volta che vuoi, quindi sei flessibile
  • Si incontra più gente perché si è portati a fare amicizia, nessuno neanche il più timido di noi riesce a stare da solo per più di 4 giorni 🙂
  • Man mano che supererai le prime difficoltà e paure ti sentirai coraggioso e forte, è una vera scuola di vita.
  • Non sei mai veramente solo, vai in ostelli e farai tante amicizie
  • Non devi aspettare qualcuno per organizzare il viaggio, tu decidi e vai
  • esci dalla tua zona di comfort e fai esperienze che ti fanno veramente crescere
  • è più facile fare esperienze di wwoofing e workaway o farsi ospitare con couchsurfing

 

Se non sai cosa sono Wwoof, workaway e couchsurfing dai un occhiata al nostro articolo: Viaggiare spendendo poco. 6 siti che devi conoscere!

 

viaggiare in gruppo o da soli

 

Viaggiare da soli? I contro

 

Anche viaggiare da soli ha delle controindicazioni che devi conoscere prima di prendere l’agognata decisione di quale scegliere?

 

Gli svantaggi principali del viaggiatore solitario sono vari:

  • a volte ti potresti sentire solo, soprattutto dopo tanti mesi di viaggio
  • se ti trovi nei guai non hai una persona di fiducia su cui fare affidamento, anche se la gente ti aiuterà di questo puoi starne certo!
  • a volte condividere un esperienza fantastica con un amico o la fidanzata è la cosa più bella che c’è perché te la ricorderai sempre, se viaggi solo non puoi.
  • Può essere più costoso trovare dormire se sei da solo.

 

Molta gente inoltre si chiede se c’è un età adatta per viaggiare da soli, secondo noi non c’è!

 

In Sud America abbiamo incontrato tante persone anche di 60 anni viaggiando in ostelli ed in solitaria per vari mesi.

 

Crediamo che l’unico limite sia la tua voglia di adattarti e metterti in gioco.

 

viaggiare in gruppo o da soli

 

Da soli o in gruppo, quale scegliere?

 

Viaggiare in gruppo o da soli? alla luce dei pro e dei contro, quale devi scegliere?

 

Secondo noi viaggiare in solitaria è un esperienza da provare una volta nella vita ciò non toglie che viaggiare in piccolo gruppi è altrettanto diverte e bello e forse più rilassante.

 

Prima di partire domandati cosa cerchi dal tuo viaggio, vuoi divertiti e fare festa e stare sempre in compagnia? forse è meglio organizzare un viaggio on the road con amici

 

Se invece vuoi addentrarti nella cultura di un posto considera andarci da solo e cercare esperienze locali attraverso il couchsurfing o visitando paesi meno turistici.

 

Di solito in questi viaggi è difficile trovare un compromesso perfetto con i tuoi amici quindi lanciati all’avventura in solitaria.

 

Un altra tipologia di viaggio che puoi provare è quella di prendere parte ad un viaggio organizzato dove andrai in vacanza con tante altre persone, in questo modo il viaggio è già organizzato, incontrerai gente nuova e non avrai gli svantaggi del viaggiare da solo.

 

Tieni presente però che un viaggio di questo tipo non ti porta a contatto con i locali ma rimarrai nella tua “bolla”.

 

CONCLUSIONE

 

Tu che tipo di viaggio scegli? da solo o in gruppo?  scrivicelo nei commenti 🙂

 

Qui trovi altri articoli che ti potrebbero interessare:

 

A presto amico e viva la vita!

Siamo Thomas e Giulia. A Febbraio 2021 abbiamo lasciato il lavoro per Viaggiare a lungo Termine. Il nostro obiettivo? Aiutarti a Viaggiare in maniera Autentica e Low Cost condividendo le nostre esperienze di Viaggio e i Trekking in Giro per Il Mondo. Da quando siamo partiti abbiamo iniziato a lavorare come Content Creator e Nomadi Digitali. Unisci alla Nostra Community!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici